Famiglie Fragili – Programma regionale di interventi economici a sostegno della genitorialità

condividi:

fonte: sito Regione Veneto – Sociale

Le 4 linee di intervento


Linea 1 – famiglie con figli minori orfani di uno o entrambi i genitori

Contributo: 1.000 per ciascun figlio minore


Linea 2 – famiglie numerose

Sono considerate famiglie ‘numerose’ quelle:

a) con almeno 4 figli di età non superiore a 26 anni, di cui almeno 1 minorenne (contributo: 125 euro per figlio minore)

oppure

b) con parto trigemellare (contributo: 900 euro)


Linea 3 – famiglie monoparentali (genitore unico)

Quando nel nucleo familiare è presente un solo genitore, anche a seguito di separazione o divorzio.

Intervento: 1.000 euro


Linea 4 – famiglie con figli minori avviati alla pratica sportiva

Quando i minori siano iscritti ad associazioni o società sportive riconosciute, oppure ad enti di promozione sportiva.

Intervento: 75 euro per minore avviato alla pratica sportiva

La linea 4 è cumulabile con le altre.


Come funziona il programma

Per ciascuna linea l’Ufficio di Ambito Territoriale formerà una graduatoria, in base ai punteggi e ai criteri di precedenza previsti dalla Regione.
I contributi verranno assegnati indicativamente nei primi mesi del 2021,  fino ad esaurimento del fondo stanziato dalla Regione Veneto.

Requisiti per l’ammissione in graduatoria

(devono sussistere alla data di pubblicazione del decreto: 2 ottobre 2020)

  • ISEE (minorenni) max 20.000 euro
  • residenza nella Regione
  • assenza di carichi pendenti in capo al richiedente
  • se richiedente cittadino straniero, titolo di soggiorno valido ed efficace

Come fare domanda
(famiglie di Thiene)

modulo di adesione al programma Famiglie Fragili 2020  (formato .pdf)

ATTENZIONE: il modulo va salvato nella memoria locale prima di essere compilato (usando ad es. Adobe Reader), firmato e spedito con gli allegati.

modo 1: Spedisci via email il modulo – compilato e firmato – e gli allegati all’indirizzo:

sportellofamiglia@comune.thiene.vi.it

Ricorda di scrivere l’oggetto della email, ad es.: “Famiglie Fragili – L2”

VIDEOTUTORIAL: COME FARE DOMANDA DA PC (08’28”)

modo 2: (in alternativa) prenota un appuntamento per la compilazione assistita presso l’Ufficio Servizi alla Persona e alla Famiglia in Municipio, chiamando lo 0445804733 dalle 9 alle 13 (oppure nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 14.30 alle 17.30)

termini: da lunedì 9 novembre alle ore 12.00 di venerdì 18 dicembre 2020

Documenti necessari

Alla email con il modulo di adesione, devono essere allegati questi documenti:

(per ogni linea di intervento)

  • Copia del documento di identità in corso di validità del richiedente
  • Copia del titolo di soggiorno valido ed efficace (solo per cittadini extraUE)
  • Autocertificazione della residenza e dello stato di famiglia (.pdf)
  • informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR
    (da firmare a cura del richiedente)(.pdf)
  • Attestazione ISEE (minorenni) valida per l’anno in corso (o dichiarazione sostitutiva)
  • Copia della certificazione ai sensi della L.104/1992 art.3 c.3 (solo nel caso di un figlio riconosciuto con disabilità grave)
Altri documenti funzionali al riconoscimento di punteggi ulteriori previsti per le singole linee di intervento

Linea 1

  • Copia del provvedimento di nomina a tutore attestante l’autorizzazione ad incassare somme e vincolo di destinazione a favore del minore
  • Copia sentenza/atto/provvedimento relativi al “femminicidio”

Linea 2

  • Copia del certificato rilasciato dal Servizio Sanitario Regionale, attestante (se presente) il riconosciuto disagio psicofisico di un componente il nucleo familiare, da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria

Linea 3

  • Copia dei provvedimenti emessi nel corso dei procedimenti di separazione, annullamento, scioglimento, cessazione degli effetti civili del matrimonio o unione civile, relativi a statuizioni di ordine personale/o patrimoniale tra i coniugi e nei confronti della prole e loro eventuali modificazioni
  • Copia del certificato rilasciato dal Servizio Sanitario Regionale, attestante (se presente) il riconosciuto disagio psicofisico di un componente il nucleo familiare, da cui derivi l’esenzione del pagamento della prestazione sanitaria

Linea 4

  • Copia documento attestante l’iscrizione ad attività motorie all’interno di associazioni e società sportive riconosciute dal Coni, dalle Federazioni e da enti di promozione sportiva.

Riferimenti normativi

locandina del programma