Bonus cultura – edizione 2020 (per i nati nel 2001)

Il bonus cultura è una carta elettronica virtuale del valore di 500 euro, destinata ai giovani residenti in Italia, che possono spenderla per prodotti e attività culturali.

L’edizione del 2020 è destinato esclusivamente ai ragazzi nati nel 2001, che hanno compiuto 18 anni nel 2019.

TERMINI PER LA RICHIESTA, E PER L’UTILIZZO

I nati nel 2001 possono richiedere il bonus cultura entro il 31 agosto 2020, accreditandosi sul portale 18App tramite lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Il credito va utilizzato entro il 28 febbraio 2021.

COME FUNZIONA

Il sistema 18app consente agli utenti registrati di generare dei buoni di spesa elettronici, da associare all’acquisto – presso gli esercenti accreditati – dei beni e servizi consentiti:

a) biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo;

b) libri;

c) titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche, parchi naturali;

d) musica registrata;

e) corsi di musica;

f) corsi di teatro;

g) corsi di lingua straniera;

h) prodotti dell’editoria audiovisiva.

Ciascun buono di spesa è individuale e nominativo, cioè può essere speso esclusivamente dal beneficiario registrato. L’accettazione del buono di spesa –  da parte dei soggetti accreditati – determina la riduzione, pari all’importo del buono di spesa medesimo, del credito disponibile in capo al beneficiario.

Il bonus destinato ai 18enni è promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Riferimenti normativi
  • articolo 1, comma 604, della legge 30 dicembre 2018, n. 145
  • Decreto Ministeriale 24 dicembre 2019, n. 177