Assistenza Domiciliare

DESCRIZIONE

L’Assistenza domiciliare eroga prestazioni socio-assistenziali a domicilio per assicurare ai beneficiari il necessario grado di autonomia nella vita quotidiana. L’obiettivo primario è creare le condizioni per la permanenza delle persone assistite nel proprio ambiente familiare, prevenendo la necessità di ricoveri presso le strutture ospedaliere e residenziali. Il servizio è rivolto alle persone anziane o a disabili, o comunque a rischio di emarginazione.

Le principali prestazioni erogate con il Servizio di Assistenza Domiciliare sono:

  • interventi che favoriscono l’autosufficienza nelle più comuni azioni di vita quotidiana: alzarsi, igiene personale, alimentazione;
  • interventi che favoriscono le relazioni interpersonali e riducono le situazioni di solitudine ed emarginazione: informazioni, disbrigo pratiche, accompagnamento presso uffici, ambulatori o luoghi di socializzazione;
  • interventi di pulizia e di governo dell’abitazione;
  • consegna di pasti caldi a domicilio;
  • servizio di lavanderia.
A CHI E’ RIVOLTO
  • Persone con limitata autonomia personale
  • soggetti con ridotta autonomia per handicap, invalidità, disturbi del comportamento
  • soggetti che vivono in una situazione di grave marginalità ed isolamento sociale
REQUISITI
  • residenza nel Comune di Thiene
  • situazione di disagio sociale rilevata dal servizio sociale
  • eventuale condizione di non autosufficienza
COME FARE DOMANDA

La domanda di servizi di assistenza domiciliare va presentata online attraverso lo Sportello Telematico Polifunzionale del Comune di Thiene: è necessario autenticarsi con lo SPID (qui la procedura per ottenerlo tramite il Comune)

Modalità alternative di presentazione della domanda

Modulo domanda SAD (servizio di assistenza domiciliare): formato .PDF

Non hai lo SPID? Puoi trasmettere la domanda così:

CONTATTI

Assistente Sociale: dott.ssa Sara Reginato

tel. 0445804734 email: reginato.s@comune.thiene.vi.it

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
  • Domanda su apposito modulo
  • Attestazione Isee (indicatore situazione economica equivalente);
  • eventuali certificati medici e/o di invalidità.
COSTO

La compartecipazione al servizio viene annualmente fissata per fasce di contribuzione in base all’Isee.

Piano tariffario anno 2022

RIFERIMENTI NORMATIVI
  • L. n. 328 dell’8 novembre 2000 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali”.
  • L.R. n. 22 del 20 luglio 1989 “Piano sociale regionale per il triennio 1989-1991”.
  • L.R. n. 55 del 15 dicembre 1982 “Norme per l’esercizio delle funzioni in materia di assistenza sociale”.
  • D.P.R. n. 616 del 24 luglio 1977 “Attuazione della delega di cui all’art. 1 della legge 22 luglio 1975, n. 382″. luglio 1975, n. 382”.