Carta Europea della Disabilità (Disability Card)

Carta Europea della Disabilità (portale informativo)

[maggio 2022] Online sul portale INPS il servizio per richiederla.

fonte: https://www.disabilitycard.it/

La domanda può essere presentata direttamente dal cittadino oppure avvalendosi, tramite delega, di associazioni rappresentative delle persone con disabilità abilitate dall’INPS all’uso del canale telematico (ANMIC, ENS, UIC, ANFFAS).

Cos’è

La Carta Europea della Disabilità sostituisce a tutti gli effetti i certificati cartacei e i verbali attestanti la condizione di disabilità. Il nuovo documento in formato tascabile semplifica quindi la prova documentale della propria condizione di disabilità riconosciuta (accertata) da parte delle commissioni competenti, anche negli altri paesi dell’Unione Europea che hanno aderito al progetto.

Chi può richiederla

– Invalidi civili maggiorenni con invalidità certificata pari o maggiore del 67%

– Invalidi civili minorenni

– Cittadini con indennità di accompagnamento

– Cittadini con certificazione ai sensi della Legge 104/1992, Art 3 comma 3 (invalidità civile grave)

– Ciechi civili

– Sordi civili

– Invalidi e inabili ai sensi della Legge 222/1984

– Invalidi sul lavoro con invalidità certificata pari o maggiore del 35%

– Invalidi sul lavoro o con diritto all’assegno per l’assistenza personale e continuativa o con con menomazioni dell’integrità psicofisica

– Inabili alle mansioni (ai sensi della Legge 379/1955, del DPR 73/92 e del DPR 171/2011) e inabili (ai sensi della Legge 274/1991, art. 13 e Legge 335/1995, art. 2)

– Cittadini titolari di Trattamenti di privilegio ordinari e di guerra

Come richiederla

La Carta Europea della Disabilità potrà essere richiesta sul sito di INPS tramite una procedura online. Successivamente, una volta completata la richiesta, la Card viene spedita a casa del cittadino.

Per la procedura di rilascio, vedi Messaggio INPS n. 853 del 22.02.2022.

Per richiedere la EDC è necessario avere:

  • Carta di Identità Elettronica (CIE), SPID o una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per accedere all’area riservata del sito
  • Una fotografia, formato fototessera, da caricare durante la procedura di richiesta.

     

Quando e come si usa

La Carta Europea della Disabilità può essere utilizzata per certificare la propria condizione di disabilità presso gli uffici pubblici, sostituendo a tutti gli effetti i certificati cartacei e i verbali.

La Carta Europea della Disabilità dà inoltre accesso gratuitamente o a tariffe agevolate ai seguenti luoghi:
– Musei statali su tutto il territorio nazionale
– Luoghi di cultura e non solo nei paesi UE aderenti al progetto (elenco convenzioni attive)

Riferimenti normativi

DPCM 6 novembre 2020

Messaggio INPS n. 853 del 22.02.2022