Bonus trasporti (decreto aiuti)

bonus trasporti

fonte: https://www.bonustrasporti.lavoro.gov.it/


In breve

Si tratta di un buono da utilizzare per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale ovvero per i servizi di trasporto ferroviario nazionale.

Il buono è riconosciuto per la spesa del singolo abbonamento da acquistare, entro il 31 dicembre 2022, fino ad un valore massimo di 60 euro per ciascun beneficiario.

Possono beneficiare del buono le persone fisiche che, nell’anno 2021, hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro.

Il buono è personale e utilizzabile una sola volta, non è cedibile, non costituisce reddito imponibile e non rileva ai fini dell’ISEE; è compatibile con la detrazione IRPEF.

Quando e Come fare domanda

termini: entro il 31 dicembre 2022

La domanda si presenta, a titolo personale o per conto di un minore, sul portale:

Nella domanda il richiedente attesta:

  • il carico fiscale del beneficiario, quando si tratta di un minore
  • il reddito imponibile inferiore alla soglia di 35mila euro
  • l’indicazione del gestore del servizio di trasporto pubblico presso il quale si acquisterà l’abbonamento (selezionato dall’elenco dei gestori accreditati)

Come si usa

Fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, il buono è emesso per il tramite del Portale ed è contrassegnato da un codice identificativo univoco, dal codice fiscale del beneficiario, dall’importo e dalla data di emissione e di scadenza.

Il buono deve essere utilizzato (acquistando l’abbonamento) entro il mese di emissione. Decorso tale termine, il buono non utilizzato viene automaticamente e definitivamente annullato.

Riferimenti normativi