Borse di studio (a.s. 2020-2021)

fonte: portale URP Regione Veneto – aiuti agli studenti

fonte: pagina web dedicata del Ministero dell’Istruzione





Cosa è

E’ un contributo concesso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) alle famiglie con studenti che frequentano Istituzioni scolastische secondarie di secondo grado, statali o paritarie,  per le spese di acquisto dei libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai servizi di natura culturale.

Bando per l’a.s. 2020-2021

La domanda deve essere compilata esclusivamente via web, accedendo con SPID/CIE al sito “Borse di Studio, a partire dal 26.04.2021 e si perfeziona con la presentazione della documentazione prevista all’Istituzione scolastica entro il 04.06.2021, ore 12.00 (termine perentorio per la FASE 2).

Possono fare richiesta di borsa di studio le famiglie con ISEE 2021 non superiore a € 15.748,78,  aventi studenti residenti in Veneto e frequentanti istituzioni scolastiche di II grado statali o paritarie. Non è richiesto alcun giustificativo di spesa.

L’importo del contributo, compreso tra  200 e  500 euro, sarà determinato sulla base delle domande validamente pervenute alla Regione del Veneto e le risorse disponibili e verrà erogato dal Ministero dell’Istruzione mediante bonifici domiciliati.

Deliberazione di Giunta Regionale n. 225 del 2 marzo 2021   – bando

LOCANDINA

ISTRUZIONI

Contatti

U.O. Istruzione e Università – P. O.  Diritto allo studio ordinario
Tel. 041 279 – 5732 – 5973 – 5036  e-mail: borse.studio@regione.veneto.it
E-mail Direzione Formazione e Istruzione: formazioneistruzione@regione.veneto.it   PEC: formazioneistruzione@pec.regione.veneto.it 

Riferimenti normativi


Esito del procedimento per l’a.s. 2019-2020

Per sapere se la propria domanda è stata ammessa al contributo, collegarsi al sito Borse di studio, cliccare il tasto verde in fondo alla pagina [DOMANDA RICHIEDENTE] e immettere i dati richiesti.

Gli studenti beneficiari per l’a.s. 2019-2020 devono riscuotere il contributo entro il prossimo 31 maggio 2021, con le seguenti modalità:

A – (studenti minorenni) è necessario che un genitore che esercita la responsabilità genitoriale si presenti all’Ufficio Postale munito di:

  • documento di identità e codice fiscale originali, sia per il genitore che per lo studente minore beneficiario della borsa di studio
  • copia compilata della dichiarazione sostitutiva sulla propria potestà genitoriale, da firmare a cura del genitore esclusivamente davanti all’operatore dell’ufficio postale

B – (studenti maggiorenni) è sufficiente che il beneficiario si presenti in un qualsiasi Ufficio Postale munito di documento d’identità in corso di validità e del proprio codice fiscale, comunicando all’operatore di sportello di dovere incassare una borsa di studio erogata dal Ministero dell’Istruzione attraverso un “Bonifico domiciliato”. Non sono ammesse deleghe ad altri soggetti.